11 SettembreGli IlluminatiMisteri

Teorie del complotto e ebrei

Teorie cospirazioniste sugli Ebrei

Dalle diffamazioni del sangue medievale agli attacchi dell’11 settembre, gli ebrei sono stati il ​​soggetto preferito dei cospirazionisti.
ho avuto preavviso degli attacchi dell’11 settembre? Chi ha beneficiato dello schianto di Wall Street del 1929? Chi era responsabile per l’epidemia di AIDS? Se credi in alcuni teorici della cospirazione, un singolo partito può essere incolpato di tutte queste tragedie: gli ebrei.

Nozioni di base sulla teoria della cospirazione


Le teorie del complotto sono state sviluppate nel corso della storia da individui, comunità religiose e entità politiche per spiegare eventi negativi. E ancora trovare capri espiatori o soddisfare paure e fantasie paranoidi.

Secondo le teorie del complotto, il mondo è diviso in due campi. I manipolatori e i manipolati, quelli che sanno (una minoranza segreta) e quelli che non lo fanno (la stragrande maggioranza).

Le teorie della cospirazione hanno un modo rassicurante di spiegare gli eventi mondiali in modo semplicistico; servono come una comoda scorciatoia per giustificare le complessità della società. Per molte persone che hanno sofferto di crisi ricorrenti – perdite finanziarie, malattie letali, disastri naturali – è difficile non capire le origini di tale male. La spiegazione più terrificante è preferibile all’incertezza e al mistero.

Le teorie della cospirazione sono pericolose perché la loro semplicità resiste a tutte le forme di smantellamento. Peggio ancora, quelli che osano mettere in discussione la serietà di tali teorie sono accusati di essere agenti al servizio dei cospiratori. I cospirazionisti si assumono il compito eroico di infiltrarsi nel “nemico” per interpretare indizi esoterici, smascherare i cospiratori e denunciare schemi.

Blood Libel, protocolli e altro

Accusare gli ebrei di essere padroni cospiratori non è nuovo. Sin dal primo cristianesimo, gli ebrei sono stati associati a complotti per controllare il mondo e istituire una tirannia ebraica. Nel Medioevo, ogni volta che un bambino cristiano scompariva o veniva trovato morto, gli ebrei venivano ritenuti responsabili. Sono stati accusati di usare il sangue di questi bambini per il loro Matzah pasquale.

Le teorie di cospirazione antisemite hanno preso una piega moderna nel diciannovesimo secolo. Con la pubblicazione del romanzo tedesco Herman Goedsche del 1868 Biarritz. Il romanzo descrive il diavolo che appare davanti a una misteriosa cabala rabbinica per pianificare una “cospirazione ebraica”. Analizziamo il capitolo intitolato “In il cimitero ebraico di Praga. “Goedsche descrive un incontro di mezzanotte dei” rappresentanti delle dodici tribù di Israele “per discutere l’acquisizione del mondo. Biarritz fu un successo commerciale e probabilmente ispirò l’autore dei Protocolli degli Anziani di Sion pochi anni dopo.

Il Protocollo è, naturalmente, il famoso opuscolo antisemita pubblicato in Russia alla fine del 19 ° secolo. Sembra essere il verbale delle riunioni tenute segretamente dai saggi ebrei che progettano di controllare il mondo. Exposed molte volte come un falso, i protocolli ha tuttavia continuato a essere tradotto, pubblicato e distribuito in tutto il mondo. Nel 2003, la televisione egiziana ha trasmesso una specie di soap opera basata sui Protocolli chiamati Cavaliere senza cavallo. Una serie che descrive incontri segreti di anziani ebrei ed ebrei che uccidono bambini cristiani per ottenere il loro sangue per la Pasqua.

Teorie del complotto anti-israeliano


Nuovi giri sulla diffamazione del sangue sono vivi anche oggi in altre parti del Medio Oriente. Nel marzo 1997, Nabil Ramlawi, il rappresentante dell’OLP presso le Nazioni Unite a Ginevra, accusò Israele di un sinistro complotto per uccidere i bambini palestinesi.

“Le autorità israeliane hanno infettato 300 bambini palestinesi con il virus dell’HIV durante gli anni dell’intifada”. Gli israeliani sono stati accusati di diffondere la mucca pazza ai palestinesi attraverso cioccolata di latte prodotta in Inghilterra. Uccidendo bambini arabi per ottenere i loro organi, e l’invio di prostitute israeliane infette da AIDS per contaminare la Cisgiordania.

Nel dicembre 2004, la TV iraniana Sahar 1 trasmetteva una serie settimanale chiamata Zahra’s Blue Eyes o For You Palestine. Lo spettacolo mostrava dottori israeliani immaginari che prendevano il cuore da sani bambini palestinesi per i trapianti. Così come scene grafiche di bambini palestinesi i cui occhi sono stati rimossi chirurgicamente e rubati da Israele.

Molti dei problemi associati ad altre recenti tragedie sono stati attribuiti agli ebrei. Ali Abdullah, uno studioso conservatore del Bahrein ha accusato gli israeliani di aver architettato l’attacco alla scuola cecena a Beslan nel 2004. “Non ho dubbi che questo è il lavoro degli israeliani che vogliono offuscare l’immagine dei musulmani . Stanno lavorando a fianco dei Russi che hanno il loro programma contro i musulmani in Cecenia “.

Il 20 gennaio 2005, in un’intervista televisiva, il professore yemenita Ahmad Muhammad Al-‘Ajal ha affermato che i sionisti erano responsabili di sequestri. Sequestri che presumibilmente si sono verificati sulla scia dello tsunami del sud-est asiatico.

“Per quanto riguarda la questione del rapimento di bambini in luoghi colpiti dal terremoto e dallo tsunami nel Sud-Est asiatico, questo è ciò a cui le organizzazioni del sionismo globale sono abituate, e questo è ciò che fanno. Ma è fatto in segreto. Commettono un crimine e danno la colpa alla nazione araba e islamica …

Molti studi hanno dimostrato che una grande percentuale del mercato degli schiavi appartiene alle forze del sionismo globale. I cui tentacoli di polpo diffondono il male in tutto il mondo. “

Illuminati, Rothschild, Lyndon LaRouche


Ma l’Al-Manar TV di Hezbollah, l’agenzia di stampa nazionale iraniana e il quotidiano egiziano Al-Ahram non sono l’unico fornitore di teorie cospirative antisemite. Sorprendentemente, anche l’America è stata un terreno fertile per tali affermazioni.

Nel 1991, il televangelista Pat Robertson pubblicò The New World Order. Influenzato da una serie di teorie cospirative, tra cui i libri antisemiti di Nesta Webster (1876-1960). Robertson traccia la genealogia di una cospirazione mondiale in una piccola loggia massonica fondata nel 1776 in Baviera dal tedesco Adam Weishaupt. Questa loggia è chiamata gli Illuminati.

Presumibilmente, gli Illuminati si infiltrarono e inseriti dai banchieri ebrei, come scrive Robertson.

“Nello stesso anno, il 1782, il quartier generale della Massoneria Illuminata si trasferì a Francoforte, un centro controllato dalla famiglia Rothschild. La notizia è che a Francoforte, gli ebrei per la prima volta furono ammessi all’ordine dei massoni. Se davvero i membri della famiglia Rothschild o i loro stretti collaboratori erano contaminati dall’occultismo della Massoneria Illuminata di Weishaupt. Potremmo aver scoperto il legame tra l’occulto e il mondo della finanza. Ricorda, i Rothschild finanziarono Cecil Rhodes in Africa; Lord Rothschild faceva parte della ristretta cerchia delle tavole rotonde inglesi di Rhodes; e Paul Warburg, architetto del Federal Reserve System, era un agente dei Rothschild. “

L’immagine dei cospirazionisti americani non sarebbe completa senza Lyndon LaRouche, un perenne candidato alla presidenza degli Stati Uniti.

Notifichiamo il numero del 5 settembre 1978 della Larouche’s New Solidarity. L’editoriale sosteneva che “l’intero apparato sionista negli Stati Uniti esiste come una minaccia incontrollata alla sicurezza nazionale”. Inlotre descrivono “legami primari illegali e sovversivi”.

Legami con vari elementi di una cospirazione internazionale, compresi i servizi segreti israeliani e britannici. Secondo l’editoriale, c’è solo un possibile contrattacco contro questo presunto nemico:

Il polipo sionista deve essere eliminato. I leader della “lobby ebraica” devono essere indagati e le loro varie organizzazioni smantellate o registrate come agenti stranieri.

Attentati dell’11 settembre incolpati sul Mossad


Gli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001 hanno generato decine di teorie cospirative. Queste teorie affermano che gli agenti israeliani hanno effettuato gli attacchi, confermando così il piano generale ebraico di governare il mondo.

Altri cospirazionisti hanno sostenuto che 4.000 israeliani che presumibilmente lavoravano al World Trade Center. Tutti questi sono rimasti a casa l’11 settembre, perché il Mossad li aveva avvertiti della distruzione delle Twin Towers.

Un accademico egiziano, il dottor Gamal Ali Zahran eracapo del dipartimento di scienze politiche dell’Università del Canale di Suez. Alo Zahran ha scritto poco dopo l’11 settembre nel quotidiano Al-Ahram .

Per lui gli ebrei che erano azionisti delle compagnie aeree e compagnie assicurative. Hanno venduto le loro scorte circa 10 giorni prima degli attacchi e poi li ha acquistati di nuovo al prezzo più basso. Tutto ciò realizzando così enormi profitti. Infine, il fatto che un uomo d’affari ebreo possedeva il World Trade Center avrebbe aggiunto alla veridicità della trama. Dal momento che aveva ottenuto milioni di dollari in denaro dell’assicurazione dopo la distruzione. Qui la canaglia antisemita della cospirazione ebraica incontra lo stereotipo antisemita dell’ebraismo avido.

I cospirazionisti in generale sono rinforzati dalla cultura popolare, che comunemente usa il tema di trame, codici e piani segreti. Libri come Dan Brown’s Angels & Demons, film come Independence Day e videogiochi come Lara Croft Tomb Raider si basano su teorie tradizionali del complotto quando aggiungono reti sotterranee, piani rivoluzionari segreti e altre società esoteriche.

I cospirazionisti non mostrano alcun segno di perdere il loro slancio. All’interno degli ambienti estremisti, l’odio per gli ebrei rimane un potere unificatore tra gruppi opposti, dai suprematisti bianchi ai fondamentalisti musulmani e cristiani ai militanti anti-globalizzazione e agli estremisti di estrema destra.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/lateoriadelcompl/public_html/wp-content/themes/vmagazine-lite/inc/vmagazine-lite-functions.php on line 704