Misteri

Le profezie di Nostradamus

Le previsioni più terribili di Nostradamus, scritte 500 anni fa, hanno messo in pericolo l’umanità della Terza Guerra Mondiale, gli impatti mortali degli asteroidi e la fine del mondo. Il profeta del XVI secolo, ampiamente considerato un potente chiaroveggente, è spesso accreditato dai suoi seguaci nel predire l’ascesa di Adolf Hitler e del Grande Incendio di Londra. I detrattori di Michel de Nostradame, tuttavia, sottolineano che le profezie di Nostradamus sono troppo criptiche per essere considerate visionarie e respingere le pretese dei suoi poteri soprannaturali. Nonostante ciò, molti teorici della cospirazione scelgono di credere che Nostradamus abbia effettivamente previsto che eventi catastrofici si svolgeranno nel prossimo futuro.

Forse la più famosa affermazione fatta negli ultimi 20 anni era che Nostradamus predisse l’attentato terroristico dell’11 settembre 2011. È una storia che circolò ampiamente alla fine del 2001, ed è ancora ampiamente creduta. Un versetto in particolare è diventato virale su Internet:

“Due uccelli d’acciaio cadranno dal cielo sulla Metropolis,
Il cielo brucerà a quarantacinque gradi di latitudine
Il fuoco si avvicina alla grande nuova città
Immediatamente un’enorme fiamma sparsa salta in alto
Entro pochi mesi, i fiumi scorreranno di sangue
I non morti vagheranno per la terra per poco tempo. “

Gli “uccelli d’acciaio” potrebbero essere interpretati come aeroplani? New York potrebbe essere la “metropoli” che si trova a circa 40 gradi di latitudine nord? Molte persone la pensavano così; tuttavia è stato successivamente rivelato che questo pezzo è un ibrido di versi e finzione reali di Nostradamus. Non solo non è in forma di quartina, ma la frase “due uccelli d’acciaio” è particolarmente rivelatrice, poiché l’acciaio adatto per gli aeroplani non fu inventato fino al 1854 – quasi 200 anni dopo la morte di Nostradamus.

Un’altra quartina diceva:

“Nella città di Dio ci sarà un grande tuono
Due fratelli fatti a pezzi dal Caos mentre la fortezza persiste
Il grande leader soccomberà
La terza grande guerra inizierà quando la grande città sta bruciando”

Nostradamus 1654 “

Dato che Nostradamus morì nel 1566, ottantotto anni prima che la quartina fosse scritta, sarebbe davvero un pezzo notevole. Questo è stato effettivamente pubblicato su un sito web canadese come parte di un saggio su come la profezia dal suono importante possa essere creata usando immagini vaghe. È ironico che ciò che è iniziato come un pezzo essenzialmente scettico e anti-profezia sia circolato come la cosa reale.


Nel 2007, John Hogue, autore di numerosi libri sulle profezie di Nostradamus, dichiarò che l’anno seguente una carestia mondiale avrebbe ucciso milioni di persone: “l’era della carestia globale prevista da Nostradamus inizierà nel 2008”, ha scritto. La predizione di una carestia globale ovviamente (e per fortuna) è stata una delle tante che non si è avverata, ma la profezia difettosa mette in evidenza un altro aspetto dell’industria di Nostradamus: c’è poco o nessun accordo generale su cosa esattamente intendesse.

Nostradamus scrisse nel medio francese, usando parole vaghe, metafore e riferimenti oscuri datati. Ci sono dozzine di diverse traduzioni del suo libro “Centuries”, con molte varianti su diverse parole e frasi. Questa ampia varietà di interpretazioni aiuta le profezie a venire “vere”, poiché se una traduzione non supporta realmente la prova storica, si può spesso trovare un’altra che si adatta meglio.

Spesso persino gli studiosi di Nostradamus non sono d’accordo su ciò che stava cercando di dire. Molte delle profezie sono state il risultato della semplice ignoranza della lingua, della storia o di entrambi. Ad esempio, una famosa frase ampiamente interpretata come riferita ad Adolf Hitler menziona “La grande battaglia deve essere vicina all’Hister / Egli farà sì che il grande venga trascinato in una gabbia di ferro, mentre i tedeschi guarderanno il Reno infantile”.

Sebbene ampiamente considerato un profeta, molti di coloro che hanno studiato le opere di Nostradamus scoprono che la maggior parte delle incredibili profezie a lui attribuite sono semplicemente il risultato di una scarsa cultura linguistica e storica. Nel suo libro “Nostradamus, Bibliomancer: The Man, the Myth, the Truth”, Peter Lemesurier, un ex linguista di Cambridge e autore di quasi una dozzina di libri sulla veggente francese, conclude che Nostradamus non era né un medico né un astrologo, e nemmeno (per sua stessa ammissione) un profeta. Ha semplicemente creduto che la storia si ripeta, e quindi proiettato eventi passati noti nel futuro.

Lemesurier lamenta che “La maggior parte di coloro che fanno tali [previsioni] – inclusi gli autori di molti libri popolari sull’argomento di lingua inglese – non conoscono quasi nulla su Nostradamus, i testi, o persino il francese del sedicesimo secolo in cui sono Pochi di loro hanno mai visto un testo originale, o addirittura conoscono un francese sufficiente …. Di conseguenza [tali predizioni] sono il risultato di non leggere ciò che dicono realmente i testi, ma di spudoratamente torcere le parole incomprese in modo retrospettivo a adattare l’evento proposto o, in alcuni casi, persino a distorcere l’evento stesso per adattarlo alle parole. “

Nostradamus ha espresso le sue quartine in termini così vaghi che le persone leggono ciò che vogliono in loro. Nostradamus in realtà non faceva previsioni (affermazioni che vengono lette e conosciute prima che accadano); invece ha fatto post-dictions (affermazioni che sembrano avverarsi solo dopo che gli eventi sono già accaduti). Se Nostradamus avesse davvero previsto gli attacchi dell’11 settembre, la Seconda guerra mondiale o l’incidente della navetta Challenger, ad esempio, il mondo avrebbe dovuto conoscerne decenni (anzi secoli) prima che accadessero. Le previsioni che hanno senso solo dopo l’evento che predicono non sono affatto previsioni.

Accurato o no, per un uomo che non ha scritto nulla in oltre 400 anni, le opere e le biografie di Nostradamus non mostrano segni di rallentamento.

Nostradamus ha rifiutato il titolo di “profeta” in molte occasioni. Basato su fonti letterarie, è dubbio che abbia usato metodi particolari diversi dalla contemplazione, dalla meditazione e dall’incubazione per entrare in uno stato di trance. Tuttavia, secondo la leggenda, ha tentato di utilizzare antichi metodi di fuoco e di osservazione delle acque. Molte delle previsioni di Nostradamus trattano di disastri spesso non aggiornati in generale o possono specificare una singola persona o città. Mentre molti cercano di screditarlo, è difficile non guardare oltre quelle previsioni che si sono avverate.

Nostradamus ha scritto un’interessante quartina riguardante il giorno in cui tutta la vita sul nostro pianeta finirà. In qualche modo la luna verrà buttata fuori dalla sua orbita, lasciando la terra senza una luna che gira intorno ad essa. Sparirà, probabilmente prendendo un’orbita attorno a un altro pianeta del nostro sistema solare. Venti anni dopo la sua scomparsa, il pianeta terra si prosciugherà e diventerà privo di qualsiasi tipo di acqua. Il che significa anche che la terra alla fine diventerà vuota di tutte le forme di vita e molto probabilmente cesserà di esistere come un pianeta verde.

Tuttavia, il famoso Veggente sembra anche dire che la vita continuerà in qualche modo altrove. Forse la vita come la conosciamo continuerà su un pianeta di un altro sistema solare, in un’altra costellazione o in un’altra galassia universale. Il fatto che siamo stati avvertiti significa che ci sarà tempo sufficiente per spostare il resto dell’umanità su un altro pianeta all’interno del nostro universo gigantesco che ha una vita simile al pianeta terra. Forse i nostri fratelli spaziali aiuteranno a trasferire il rimanente dell’umanità da questo pianeta, o forse le razze terrene si estingueranno semplicemente perché siamo difettosi e non stiamo facendo la volontà di Dio. Abbiamo fallito nella ricerca di Dio e dei Messaggeri che Egli ci invia continuamente.

Gli scienziati ci hanno detto che la luna si sta allontanando sempre più dalla terra ogni anno. Si sta allontanando solo al ritmo di circa un pollice all’anno. Tuttavia, dopo alcune migliaia di anni, o anche meno, potrebbe eventualmente lasciare la sua orbita intorno alla terra e poi prendere un’orbita attorno ad un altro pianeta appartenente al nostro sistema solare. Forse è quello che è successo in passato al pianeta Marte che sembrava aver avuto un sacco di acqua in una volta.

La profezia potrebbe dirci che vent’anni dopo la scomparsa della nostra luna, intorno all’anno 7000, la terra morirà come un pianeta. In altre parole, tutte le forme di vita cesseranno di esistere sulla terra. Molte persone, e specialmente molti scienziati, non sembrano essere consapevoli che la vita sulla terra cesserà di esistere se dovessimo perdere l’effetto magnetico della luna. La luna causa le maree oceaniche che si alza e cade ogni giorno.

Nell’entroterra, l’effetto della luna è quello di estrarre l’acqua dal terreno che a sua volta forma tutti i vari corsi d’acqua, i vari fiumi e i numerosi laghi. Senza l’attrazione della luna, tutti i fiumi e i laghi presto si prosciugheranno e quindi presto tutte le forme di vita sulla terra cesseranno di esistere. Molto probabilmente il pianeta terra inizierebbe ad assomigliare al pianeta morto, il pianeta Marte.

La quartina potrebbe dire che un altro pianeta, da qualche parte nel nostro universo, sarebbe poi venuto alla vita. Quindi, la creazione di Dio va avanti e avanti e avanti. Non ha inizio e non ha fine. Anche se gli scritti della Genesi dicono “In principio”, si tratta di un riferimento alla creazione di varie costellazioni contenute nel nostro Zodiaco e del nostro stesso sistema solare che contiene molti pianeti compresa la terra. Non è un riferimento alla creazione dell’universo, che è ovviamente esistito da molto tempo; forse è sempre esistito Non è vero che l’universo si espande continuamente mentre la Creazione di Dio continua continuamente?


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/lateoriadelcompl/public_html/wp-content/themes/vmagazine-lite/inc/vmagazine-lite-functions.php on line 704