Misteri

Il progetto Haarp per modificare il clima

Nel 1993, la US Air Force iniziò la costruzione di un progetto da qualcosa come 290 milioni di dollari che avrebbe permesso ai primi ricercatori del governo di studiare la ionosfera, ovvero lo strato superiore dell’atmosfera terrestre. Il centro di ricerca Fairbanks è chiamato il programma di ricerca aurorale attivo ad alta frequenza, o HAARP, ed è situato nelle distese deserte di Gakona, in Alaska. Per una serie di motivi, le attività di HAARP hanno attirato l’attenzione dei cittadini che sono sospettosi delle pratiche dell’organizzazione.

Nel corso degli anni, HAARP è stato ufficialmente accreditato di condurre ricerche utili e di successo, ma a causa del suo lavoro estremamente complesso, i funzionari affermano che il suo scopo è stato in gran parte frainteso dai detrattori. Per questo motivo, è stato messo a zero per le critiche sin dal suo inizio.

Situato nella remota natura selvaggia di uno stato già a bassa densità di popolazione, presumibilmente per promuovere la segretezza, HAARP dispone di trasmettitori radio 360, 180 antenne e 5 potenti generatori che creano motivi geometrici in tutte le direzioni quando vengono accesi. Le antenne, ognuna spessa un piede e che si estende per 72 piedi nel cielo, continuano a sollevare le sopracciglia.

Poco dopo l’apertura della struttura, il pubblico ha iniziato a segnalare strani fenomeni – non solo nella regione, ma in tutto il mondo. Gli attivisti hanno anche sfidato le attività di HAARP, interrogando vocalmente in cosa consisteva l’organizzazione. Mentre il governo continua a negare qualsiasi connessione con i cambiamenti climatici, le frequenze dei terremoti e le scie chimiche nei cieli, ha compiuto sforzi deliberati per sedare i sospetti sulla natura delle sue operazioni anche se al momento non esistono prove. Eppure questi non sono abbastanza per placare i notevoli detrattori di HAARP, tra cui l’ex presidente venezuelano, Hugo Chavez e l’ex governatore del Minnesota, Jesse Ventura.

Ventura si è chiesto se il governo stesse usando HAARP per manipolare il tempo o sopraffare i cittadini con le onde radio che controllano la mente. Mentre l’Air Force ha riconosciuto che Ventura aveva fatto una richiesta ufficiale di visitare la stazione di ricerca, a lui e al suo equipaggio è stato comunque negato l’accesso.

Una delle accuse più popolari e di vasta portata contro HAARP è che l’organizzazione crea deliberatamente distruzione su scala globale, causando terremoti, cicloni, inondazioni, tempeste di neve e altri disastri, in tutto il mondo. I critici di HAARP affermano di avere la capacità di inviare radiazioni a microonde sotto terra, localizzare strategicamente le linee di faglia e che le dimensioni dei campi di antenne HAARP hanno il potenziale di enormi danni all’ambiente, a differenza di altri centri di ricerca sulla ionosfera in tutto il mondo, solo HAARP ha la capacità di focalizzare l’energia del campo su un punto specifico nell’atmosfera.

Uno degli innumerevoli terremoti che hanno affermato di essere stati collegati a HAARP è stato un terremoto Iran-Iraq che ha ucciso circa 500 persone nel novembre del 2017. Nonostante le tensioni tra queste due nazioni e gli Stati Uniti, il vice ministro dell’Interno per la sicurezza e l’applicazione della legge Mohammed Hossein Zolfaqari licenziato malinteso, negando che tali voci avessero “alcuna base scientifica”.

Dato che i rami del governo degli Stati Uniti hanno apertamente discusso delle tecnologie utilizzate per interferire con il tempo e causare cambiamenti nella terra, è difficile scartare i critici così rapidamente. Nel 2005, l’Air Force ha dichiarato: “Le modifiche meteorologiche diventeranno parte della sicurezza nazionale e internazionale e potrebbero essere eseguite unilateralmente … Potrebbero avere applicazioni offensive e difensive e persino essere utilizzate a scopi di deterrenza. La capacità di generare precipitazioni, nebbia e tempeste sulla terra o di modificare il tempo meteorologico spaziale … e la produzione di condizioni meteorologiche artificiali fanno tutti parte di un insieme integrato di tecnologie che possono fornire un aumento sostanziale negli Stati Uniti, o una capacità degradata in un avversario, a raggiungere la consapevolezza, la portata e il potere globali.

Nel 2013, l’ex dipendente della Central Intelligence Agency, Edward Snowden, ha trapelato i file del governo classificati, alcuni dei quali rivelano i numerosi sistemi di sorveglianza globale di HAARP. Le accuse sono che le onde geomagnetiche naturali vengono sostituite con onde artificiali VLF (a frequenze molto basse) che corrispondono alla frequenza delle onde cerebrali umane, influenzando così il comportamento umano. Si dice che HAARP usi anche le torri dei telefoni cellulari come conduttori di stimolazione elettrica, in grado di raggiungere e influenzare intere regioni.

Bob McCoy, direttore del Geophysical Institution presso l’Università dell’Alaska Fairbanks, ha fatto un tentativo di confutare le affermazioni, dicendo: “I segnali elettrici nella mente sono a bassa frequenza. HAARP è una frequenza molto grande, le onde sono lunghe un metro. Quindi non c’è modo che possano controllare le menti. “Ma questa affermazione non regge all’acqua con i cittadini preoccupati che hanno citato le osservazioni del professore di fisiologia dell’Università di Yale, Jose Delgado, PhD, il pioniere del controllo elettromagnetico della mente. Nel rapporto peer reviewed di Delgado, “Controllo fisico della mente: verso una società psicocivilizzata”, afferma che è possibile controllare i movimenti umani, le funzioni ghiandolari e le specifiche manifestazioni mentali usando la stimolazione elettromagnetica.

A causa della ricerca apparentemente futuristica di HAARP e della posizione ufficiale dell’organizzazione secondo cui sta sviluppando strumenti tecnologici del futuro, inclusi i già citati trasmettitori di radiofrequenza, gli scettici affermano che ha la forza di interrompere le reti di comunicazione. HAARP, affermano, ha la capacità di smantellare interi sistemi di comunicazione elettronica con la sua tecnologia di vasta portata.

In relazione a questa capacità ci sono accuse che HAARP fosse dietro il malfunzionamento dello schianto dello shuttle della Columbia nel 2003, ed era responsabile della distruzione dei dispositivi elettronici del velivolo. L’ingegnere radiofonico Marshall Smith, che stava monitorando HAARP nel fatidico giorno del decesso di Flight STS-107, conferma questa affermazione, sostenendo che HAARP stava “operando in modalità difesa missilistica a partire da circa 90 minuti prima del rientro di Columbia, e poi per circa 90 pochi minuti dopo “. Un’inchiesta ufficiale, tuttavia, ha riportato che un’ala danneggiata era effettivamente responsabile del malfunzionamento.”

Le teorie riguardanti l’agenda e le attività di HAARP, benché ben sviluppate, sono ancora largamente carenti nelle prove scientifiche. Indipendentemente da ciò, critici schietti e irritati inondano internet, affogando moltitudini di scienziati che tentano di spiegare una cascata di accuse. Nonostante HAARP abbia aperto le sue porte al pubblico, offrendo visite guidate per chiarire il mistero, lo scetticismo persiste. Come molti detrattori di HAARP, Al Zehelski, un veterano dell’esercito che ha visitato la struttura durante la sua prima casa aperta nel 2016, ha affermato: “Anche se è aperto al pubblico, ci sono molte cose che non ti dicono di questo. O che cosa fa … Non stiamo ricevendo tutta la verità, e ci sono ancora informazioni classificate su quella struttura. “

Non è chiaro se l’aumento globale delle perturbazioni geologiche sia puramente casuale alle attività di HAARP, o se l’organizzazione stia nascondendo le informazioni al pubblico. Fino a quando non si accumulano più prove, è improbabile sapere con certezza se vi siano motivi di preoccupazione. Ma sappiamo che nel corso dei decenni, molte spiegazioni del governo hanno dimostrato di essere insabbiamenti, come l’assassinio di JFK. Quando le buone risposte vengono sostituite con “dichiarazioni ufficiali”, le persone vengono mosse dalla sfiducia verso il governo e per investigare la verità da soli.

Alcuni si sono spinti fino a sostenere che con l’HAARP ci siano anche esperimenti di creazione di terremoti, associando ad esempio il terribile terremoto di Haiti a un esperimento. Ovviamente si tratta solamente di mere speculazioni e teorie del complotto che però continuano a rimbalzare nel web incuriosendo migliaia di persone in tutto il mondo.

Non solo, secondo alcuni i dati diffusi dalla Nasa mostrano “alcune strane anomalie atmosferiche” in Giappone pochi giorni prima del violento terremoto del 2011, riporta Natural News. Il riscaldamento rapido “apparentemente inspiegabile” della ionosfera direttamente sopra l’epicentro del terremoto indica che HAARP potrebbe essere stato responsabile del terremoto, del conseguente tsunami e, in definitiva, del disastro della centrale nucleare di Fukushima.

Per sostenere ulteriormente la loro richiesta, Natural News fa riferimento a una citazione del segretario alla difesa USA, William Cohen, che nel 1997 disse che alcuni scienziati “si stanno impegnando in un terrorismo di tipo ecologico per cui possono alterare il clima, scatenare terremoti, vulcani da remoto attraverso l’uso di onde elettromagnetiche “.

La costa orientale degli Stati Uniti è stata immersa in temperature gelide lo scorso anno, quando un “vortice polare” ha fatto scendere le temperature a livelli senza precedenti. Prima di It’s News ha pubblicato un grafico che mostra “America under HAARP attack”. L’Agenda per la libertà sospetta la stessa causa, sostenendo che “la modifica del clima” è ben dentro i poteri di HAARP, che può “manipolare la ionosfera e quindi alterare la forza e la traiettoria del getto polare”.

“Assegna un nome a un fenomeno naturale e qualcuno probabilmente sospetta che HAARP sia dietro di esso”, afferma Stephanie Pappas, uno scrittore senior di Live Science. Alcuni suggeriscono che HAARP “controlla le menti delle persone o è capace di alterare il tessuto stesso della realtà”, osserva Pappas.

Prima che il sito ufficiale HAARP fosse chiuso nel 2013, i portavoce del sito hanno affermato che nessuna ricerca segreta è mai stata condotta alla base. “HAARP non è classificato”, ha detto il sito Web. “Non ci sono documenti riservati relativi a HAARP”.

Lo scrittore scientifico David Naiditch afferma che è facile spiegare perché HAARP sia un obiettivo allettante per i teorici della cospirazione. È perché il suo “scopo sembra profondamente misterioso per la scientificamente disinformata”.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/lateoriadelcompl/public_html/wp-content/themes/vmagazine-lite/inc/vmagazine-lite-functions.php on line 704